Folgende Inhalte werden demnächst auch in deutscher Sprache verfasst.

Reclami e Servizio di Conciliazione

In tale sezione del sito internet sono disponibili una serie di servizi al fine di gestire efficacemente il rapporto Cliente finale – Venditore. SELGAS Srl mette a disposizione dei Clienti indicazioni e contatti per richiedere informazioni, inviare richieste, suggerimenti e reclami.


Reclami e Richieste

Le richieste possono essere recapitate tramite posta ordinaria, fax, e-mail o consegnate direttamente presso lo Sportello, ai seguenti recapiti:

Ufficio Clienti Bolzano
Via della Posta, 18
39100 Bolzano (BZ)
Fax: 0471 095 909
e-mail: service@selgas.eu
pec: selgas@pec.infosyn.it

Lunedì – Mercoledì

Martedì – Giovedi

Venerdì

08.30 – 13.00
14.00 – 16.30

08.30 – 16.00

08.30 – 12.30

Ufficio Clienti Lagundo
Piazza Hans Gamper, 1
39022 Lagundo (BZ)
Martedì 09.00 – 12.00
Ufficio Clienti San Loranzo di Sebato
Piazza Franz Hellweger, 239030 S
an Lorenzo di Sebato (BZ)
Giovedì 09.30 – 12.15

Il trattamento dei dati è effettuato nel rispetto dell’art. 167 comma 1 del D.lgs. n. 196/2003 in materia di protezione dei dati personali. Il Cliente autorizza quindi SELGAS Srl al trattamento degli stessi per evadere la sua richiesta.

Nel caso desideriate inviare eventuali reclami vi preghiamo di compilare il modulo più sotto allegato in tutte le sue parti, ed inviarlo ad uno dei recapiti indicati.

Modulo reclami stampabile

Come previsto da normativa, è fatta salva la possibilità per il Cliente di inviare il reclamo scritto senza utilizzare il modulo allegato di cui sopra; si ricorda che affinché il reclamo sia preso in considerazione è necessario riportare le seguenti informazioni minime:

In aggiunta a quanto sopra, SELGAS Srl mette a disposizione dei Clienti un modulo per il reclamo scritto per fatturazione di importi anomali. Il Cliente è tenuto ad utilizzare l’apposito modulo qui sotto allegato, ed inviarlo ad uno dei recapiti messi a disposizione. Per maggiori informazioni circa le casistiche relative alla fatturazione di importi anomali si rimanda agli articoli 9.1 e 9.2 del TIQV (Del. 413/2016/R/com Allegato A e ss.mm.ii.)

Modulo reclami fatturazione importi anomali

In un’ottica di continuo miglioramento dei servizi di vendita, SELGAS Srl mette a disposizione dei propri Clienti un modulo per la richiesta di informazioni.

Modulo richiesta informazioni

Servizio di conciliazione

SELGAS Srl informa i proprio clienti che l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente mette a disposizione un’apposita area dedicata al Servizio di conciliazione clienti energia.
Tale Servizio ha lo scopo di agevolare la risoluzione della controversia facendo incontrare le parti via web alla presenza di un conciliatore che le aiuta a raggiungere una soluzione di comune accordo. I soggetti coinvolti da questa procedura sono il Cliente o un suo delegato, il Venditore e/o il Distributore interessato ed il conciliatore in veste di facilitatore dell'accordo

Il Servizio di conciliazione dell’ARERA è attivabile solo dopo aver presentato reclamo scritto al proprio operatore. Infatti, a seguito di mancata risposta del Fornitore ad un reclamo scritto, o in caso di risposta non soddisfacente, il Cliente ha la possibilità di attivare il Servizio di Conciliazione per risolvere eventuali controversie senza ricorrere a vie giudiziarie.

Le modalità di attivazione del Servizio, completamente gratuito, prevedono la compilazione esclusivamente online, da parte del Cliente finale, dell’apposito Modulo di Richiesta di attivazione della procedura di conciliazione. Le richieste presentate con modalità diversa dall’invio telematico del Modulo di Richiesta di attivazione della procedura di conciliazione non potranno essere gestite e si considereranno non ricevute. Si ricorda che il Servizio conciliazione non è attivabile qualora per la stessa controversia sia stata già conclusa o sia ancora in corso una procedura di fronte all'Autorità Giudiziaria, di reclamo allo Sportello per il consumatore di energia, di conciliazione paritetica.

Per accedere direttamente al Servizio di conciliazione cliccare qui.

L’ARERA con Delibera 620/2015/E/com ha previsto inoltre di istituire, ai sensi dell’articolo 141-decies del Codice del consumo, l’elenco degli organismi ADR (Alternative Dispute Resolution) deputati a gestire, nei settori di competenza dell’Autorità, procedure volontarie di risoluzione extragiudiziale delle controversie nazionali e transfrontaliere tra consumatori e professionisti residenti e stabiliti nell’Unione Europea, fatte salve le disposizioni di regolazione in merito all’obbligatorietà del tentativo di conciliazione quale condizione di procedibilità dell’azione giudiziale. Per maggiori dettagli in merito agli organismi aderenti all’ADR si rimanda all’apposito elenco pubblicato nell’area del sito dedicata.